Come Combattere le Macchie Più Frequenti

Il Candeggio

Abbiamo visto alcuni metodi per eliminare le macchie che di frequente rischiano di rovinare i nostri abiti ed ora andiamo a scoprire alcuni trucchi per agire in modo tempestivo ed efficace quando accade l'imprevisto:

  • Tamponare la macchia, prestando attenzione a non sfregarla, il virtù del rischio di espanderla ulteriormente, ne' premere, con il rischio di imprimerlaancora più in profondità. In questi casi fogli di carta assorbente o battutoli di cotone idrofilo si rivelano perfetti per assorbire la maggior quantità possibile di liquido prima di procedere alla smacchiatura vera e propria.
  • Eliminare gli eventuali residui della sostanza caduta sul tessuto, usando delicatamente una spatola o un attrezzo simile.

  • In linea generale è consigliabile utilizzare acqua fredda, dal momento che quella calda rischia di fissare le macchie, così come il ferro da stiro.
  • Effettuare una prova dello smacchiatore su un angolo non visibile del tessuto al fine di valutarne i risultati per tempo.
  • Studiare l'etichetta sincerandosi che il prodotto scelto per eliminare la macchia sia compatibile con il tessuto sul quale è necessario intervenire.

Il candeggio
Un'operazione molto frequente ed estremamente utile per eliminare le macchie è il candeggio, da eseguire dopo aver letto l'etichetta del capo d'abbigliamento!
Per restituire agli abiti il bianco originario, di consueto sinonimo di pulito, si può utilizzare la candeggina, oppure un prodotto naturale come il limone, o ancora l'acqua ossigenata e tale scelta deriva da diversi fattori tra cui il tipo di tessuto e la resistenza delle macchie.

In linea di massima si consiglia di non lasciare il bucato in ammollo per oltre un'ora, tempo che si riduce a pochi minuti in caso di capi colorati o particolarmente delicati.

Anche la procedura da seguire è determinata dal tipo di tessuto e dalle proprie preferenze personali, con le consuete dispute tra i fautori della lavatrice e quelli che prediligono le proprie braccia per avere risultati migliori rispetto alla macchina. Mantenendoci al di sopra della contesa, ricordiamo che se si usa la lavatrice è consigliabile mettere circa tre cucchiai di candeggina nell'apposita vaschetta, dopo averla diluita in acqua.